Sii Turista della tua città - Palermo Tornare

Palermo, Sii turista della tua città: i commenti di Michele dopo la passeggiata culturale

sii turista palermo

Sii Turista della Tua Città – Palermo fa ancora parlare di sè. Un mese molto pieno quello appena trascorso che ha visto diverse grosse attività organizzate dai ragazzi dell’associazione. Dopo l‘evento di musica popolare folk organizzato al Massimo e  aver ascoltato le parole di Margherita in seguito all’attività di pulizia allo sperone, lasciamo spazio ad un altro attivista che ha voluto commentare la passeggiata culturale di sabato scorso. La particolarità di quest’ultima attività è stata la piena partecipazione e organizzazione dei soli ragazzi di Sii Turista: mettendosi in gioco loro stessi in prima persona hanno dato vita ad un “free walking tour” per la città, e l’affluenza  è stata emozionante.

Se vuoi scoprire qualcosa di più su cosa è Sii Turista della Tua Città – Palermo, clicca qui.

Intervista a Michele Ardizzone dopo l’attività

L’attività è andata abbastanza bene, ancora più coinvolgente visto che è stata portata avanti dai ragazzi di sii turista della tua città  in prima persona, lo conferma anche l’affluenza che ha interessato l’evento e che cresce esponenzialmente di attività in attività.

La gestione inter nos è stata sicuramente motivo d’orgoglio, proprio perchè dimostra la sincerità dell’affetto che proviamo verso la nostra città e la voglia di condividere un sentimento puro quale l’amore incondizionato verso la nostra terra, luogo che ci ha visto nascere e che continua a crescerci.

E’ stato praticamente impossibile resistere ad un ideale così puro come quello racchiuso nel cuore di sii turista, reso ancora più forte dai sentimenti di un amico nonché attivista, che mi ha inevitabilmente travolto con la sua inesauribile energia e la sua voglia sincera, senza secondi fini, di  voler migliorare la nostra Palermo .

Credo sia giusto come figli di questa terra prenderci cura della madre che ci ha dato alla luce così come lei ha fatto e continua a fare con noi, e quale miglior modo se non quello della conoscenza e della condivisione ; d’altronde non si può amare ciò che non si conosce, quindi ritengo che attività come questa passeggiata culturale siano il canale migliore per  promuovere la conoscenza verso la nostra città  e per diffondere l’amore che già molti di noi nutrono nei suoi confronti.

 


Leave a Comment