Sii Turista della tua città - Palermo Tornare

Palermo, Sii Turista della Tua Città: i commenti di Margherita alla fine dell’attività di pulizia allo Sperone

sii turista della tua città palermo

Intervista ad un’attivista di Sii Turista della Tua Città-Palermo alla fine dell’attività di pulizia allo Sperone.


L’attività è stata faticosamente bella. Arrivati all’ora dell’appuntamento non c’è stato nemmeno il bisogno di dividere i compiti, ognuno ha lavorato con impegno, il vento era forte ma nonostante ciò fino a tardi siamo rimasti tutti a concludere il lavoro con energia e allegria.

sii turista della tua città

A mano a mano che il tramonto si faceva spazio i risultati del lavoro si facevano più chiari: la discarica scomparsa, la plastica e gli altri rifiuti appositamente divisi e pronti per essere eliminati . L’idea di recuperare il materiale raccolto per utilizzarlo in altro modo è stata particolarmente apprezzata da tutti. A lavoro concluso siamo rimasti lì spiazzati dalla bellezza della luna sul golfo della nostra splendida città!

La sensazione più forte che ho provato è stato il piacere di lavorare a questa attività insieme ad un gruppo di persone piene di passione, responsabilità, curiosità e voglia di crescere. Ho sentito una sensibilità che accomuna tutti noi e il desiderio comune di una rivoluzione culturale a partire dai valori in cui crediamo. E’ bello darsi da fare , battersi per un progetto; si è perso fra i giovani , sempre più annichiliti, la voglia di portare avanti una causa, perchè spaventati dagli ostacoli, dalla fatica e dalla responsabilità; Sii turista della tua città-Palermo è l’esempio invece di come una grande volontà e la messa in pratica di quest’ultima porti risultati e di come il detto “l’unione fa la forza” non è soltanto un modo di dire ma un bellissimo modo di agire . Alla fine dell’attività, con i capelli pieni di salsedine, le mani sporche di vernice e stanchissima sono tornata a casa fiera e sempre più convinta di quanto questa città sia un pozzo profondo di tesori da recuperare, valorizzare, conoscere e vivere.

Ma l’emozione più bella che ho provato è stata quando il fruttivendolo del quartiere che ci ha visti all’opera ,a lavoro concluso , è corso a testare l’altalena  esclamando “mii c’entro e io sono grosso, bellissima è !” . Noi ragazzi che partecipiamo a queste attività abbiamo già una certa attenzione nei confronti di alcune tematiche , quando si riesce a trasmettere a chi è abituato a vivere nel degrado, il rispetto per l’ambiente e per la propria città, allora il messaggio può considerarsi trasmesso. Consapevole che ci vuole tempo e fatica credo che Sii turista della tua città stia facendo un bellissimo lavoro!!

Ho deciso di prendere parte a questa attività perchè credo sia importante difendere , curare, veder crescere e migliorare un posto che si ama. La spiaggia, il mare ,la mia città posti che vivo quotidianamente non posso essere trascurati, abbandonati e lasciati al degrado e all’incuria ma meritano attenzione, rispetto e amore.

Margherita Galioto


Leave a Comment