Viaggiare per il mondo

Cosa mangiare in viaggio: fast food o supermercato?

mcdonald

Strano ma vero: mangiare in un fast food potrebbe salvarvi durante il vostro viaggio “low cost”.

Attenzione però, stiamo ragionando sempre nei termini di un tipo di viaggio senza comfort e con pochi soldi, sennò non avrebbe senso. Ma poco a poco vi spiegherò perchè tutto ciò ha senso.

Il problema principale di quando si viaggia all’avventura, per molto tempo, cercando di non spendere tanto è quasi sempre trovare dove dormire ma anche e soprattutto scegliere dove mangiare. 

Dove mangiare in viaggio? Quanto costa? Cosa si mangia? 

Sono le domande che tutti noi viaggiatori ci facciamo quando arriva l’ora di mangiare, ci troviamo nel mezzo di una città e non sappiamo dove andare. D’altronde le uniche esigenze che abbiamo e per cui siamo costretti a spendere un minimo di denaro sono dormire e mangiare (bere).

Molti non saranno d’accordo ma posso assicurarvi che un fast food come McDonald, BurgerKing, Subway o KFC in una situazione del genere sarebbe una scelta sensata.

Sebbene se ne dicano tante su questo tipo di cibo e posso anche essere d’accordo, offrono dei servizi che per un viaggiatore sono importanti.

Aldilà della preferenza sul cibo, poniamo l’attenzione su McDonald: quello più completo dei tre.

Dove mangiare in viaggio? L’importanza di McDonald

Ci troviamo da soli, in una grande città, abbiamo i soldi contati e la fame inizia a farsi sentire. Che si fa?

Prima cosa che viene in mente è il supermercato: grande varietà di scelta, prezzi economici, sembra perfetto.

E quasi sempre lo è pure, ma ha anche i suoi lati negativi. 

Per esempio, in un supermercato non puoi sederti e certe volte, dopo che cammini da giorni e sei stanco di sederti in mezzo ad una piazza a mangiare la tua insalatina per terra, ne avresti proprio di bisogno. E allora decidi di cercare qualcosa di diverso, anche per dar piacere al tuo palato e perchè no, provare qualche pietanza tipica del luogo in cui ti trovi.

Attenzione: escludiamo assolutamente dalla nostra area di ricerca le zone più turistiche. Mangiare in un ristorante turistico credo sia la cosa più sbagliata da fare.

Morale della favola: spendi un sacco di soldi, non sai quello che mangi e magari non ti sazi nemmeno. E per fortuna che abbiamo evitato i ristoranti turistici…

Insomma è facile rimanere delusi quando devi scegliere dove mangiare in viaggio. Ma in fondo non chiediamo tanto..

Chiediamo di stare seduti in pace, magari se è estate all’aperto, per ricaricare le batterie e mangiare bene senza ridurci sul lastrico. Poi se alla fine del pasto volete godervi in totale relax una sigaretta, dipende da voi.

Perchè mangiare al McDonald in viaggio?

Perchè al contrario di tutto quello che si possa dire, il McDonald offre quello che cerchiamo.

  • Ti da la possibilità di sederti per quanto tempo vuoi senza nessuno che ti dica niente
  • Spesso i punti dell’enorme catena fast food sono posizionati nel centro città  e quindi nelle zone quasi sempre migliori.
  • Sai quanto spendi e cosa mangi
  • Non puoi rimanere deluso perchè sai cosa aspettarti
  • Bagno
  • Prezzi anche modici
  • Wi-Fi

Non è mica poco.

Avere la possibilità di poter andare in bagno così facilmente è un beneficio da non sottovalutare, specie quando sei un “vagabondo” per la città.

Sembra stupido, ma McDonald offre dei servizi che spesso al viaggiatore possono fare comodo.

Wi-Fi in viaggio

Per un viaggiatore avere anche solo per pochi minuti il collegamento Wi-Fi è fondamentale: sia per cercare dove dormire, dove andare, trasporti o quant’altro sia per comunicare.

E’ un valore aggiunto per un viaggiatore e spesso è il peso sulla bilancia decisivo per la scelta di dove mangiare.

Beh, McDonald sicuramente ha il Wi-Fi!

Tutto si può dire riguardo la catena americana ma non che non offra tanti utili servizi, che spesso sono il motivo per cui le persone decidono di andare a mangiare lì. Anche in viaggio.

 

 

 

 

 


Leave a Comment