Viaggiare per il mondo

Il volontariato – occasione unica per viaggiare

Il volontariato, occasione unica per viaggiare: ecco i diversi tipi di volontari.

Generalmente l’idea di volontariato viene associata ad un tipo di esperienza in cui sei per forza costretto a dare tanto senza ricevere in cambio, e vedere un lato del mondo che preferiresti non assaporare. Non è assolutamente così. Alcune volte, ciò che ricevete è semplicemente direttamente proporzionale a quanto riuscite a dare.

Non tutti sanno che, il volontariato può essere una di quelle esperienze perfette per ragazzi che hanno voglia di fare ma non sanno come muoversi, e soprattutto con quali soldi.

E già, perché il problema in cima alla lista spesso è il budget che si è disposti  a spendere: è ovvio che stare una settimana nella solita metropoli europea (Londra, Parigi, Berlino etc..), ti viene a costare tanto e ti lascia anche quell’amaro in bocca che ti fa capire quanto il tempo (e di conseguenza il denaro) sia passato senza che tu te ne accorgessi. Ma qua stiamo parlando di un’esperienza diversa, nuova. Un esperienza low-cost  e a lungo termine.

 

Partire come volontario è una occasione unica per viaggiare, vivere in un altro paese, conoscere nuove persone, imparare un’altra lingua, e tutto a un costo minimo. Certo non andrete a trovare saune e idromassaggi, ma quelle cose lasciamole a chi ormai non ha più l’età per vivere all’avventura.

 

Esistono diversi tipi di programmi e diversi tipi di associazioni che se ne occupano.

Un volontariato può essere: di tipo umanistico o naturalistico, di due settimane o di 6 mesi, in Europa o in America o in qualsiasi altra parte del mondo ci sia bisogno di voi.

Come ho detto, ne esistono diversi tipi.

Un volontario può essere colui che parte per andare ad aiutare le famiglie disagiate del terzo mondo, o chi va a collaborare per costruire una struttura, un palcoscenico per un evento particolare.

Decidi tu dove andare, per quanto tempo, e in che campo vuoi andare a lavorare. Potrete anche scegliere se partire in un gruppo, cosa che potrebbe rendere l’esperienza ancora più eccitante: fare amicizia, condividere momenti unici, e incontrare persone di ogni paese. Spesso finirete a dormire in sacchi a pelo stesi per terra, o materassi senza reti. Ma se hai la volontà, queste cose, non solo le sopporterai, ma arriverai a fartele piacere.

 

Per quanto riguarda le associazioni, ne elencherò di seguito alcune che aiutano chi desidera partire:

 

 


Leave a Comment