Welcome to Palermo

Erasmus a Palermo, l’esperienza di Ines Lopo

erasmus a palermo

Città erasmus: Palermo

Nome: Inês

Cognome: Lopo

Età: 22

Città natale: Porto

Da quanto tempo sei in erasmus? 5 mesi, da ottobre a febbraio


Se anche tu devi partire in Erasmus a Palermo e vuoi consigli su dove dormire, dove mangiare, leggi “Tutto ciò che un Erasmus a Palermo deve sapere” 

 

Erasmus a Palermo, l’esperienza di Ines Lopo   erasmus a palermo

Perchè hai scelto di fare l’Erasmus a Palermo?

Non ho mai pensato di fare l’ erasmus a Palermo ma le città del nord Europa dove ero stata accettata non mi piacevano e siccome altri miei amici  avevano scelto Palermo, ho deciso di andare con loro.

Dove dormire se sei un Erasmus a Palermo: parla del tuo alloggio

Sinceramente da questo punto di vista mi è andata molto bene. Siamo stati a cercare girando per strada a lungo e, per caso, abbiamo trovato un signore che aveva un contatto: ques’ultimo ci ha fatto vedere una casa che alla fine é diventata la nostra.
Vivevo in una traversa di Via Roma in una zona molto centrale: penso sia quella la zona migliore dove vivere per chi fa l’Erasmus a Palermo. Il centro storico è la zona maggiormente universitaria e comunque piena di gente, nonchè centro della vita notturna. Io pagavo 180 euro al mese! Ho trovato anche case a minor prezzo ma la nostra  li valeva tutti.

Parla dell’Università di Palermo

In generale, gli esami per noi erasmus sono stati più facili, anche se, essendo orali, ci hanno obbligato a studiare molto; ma il corso é troppo teorico, al contrario del nostro in Portogallo che é più pratico,  per questo abbiamo fatto anche tirocini a Palermo. I servizi funzionano bene, alcune volte troppo burocrazie ma tutti sempre molto disponibili.

Palermo: cosa pensa un Erasmus

Palermo è una città bellissima e mi è  piaciuta tantissimo. Potere avere nello stesso posto sole, neve, spiaggia, feste, tanti monumenti, tanta storia…é una città molto ricca! L’unico problema è la pulizia fuori del centro storico: è facile trovare tanta immondizia per strada. Le feste finiscono anche più presto che in Portogallo, é una questione di abitudini. Mentre ero lì mi immaginavo come sarebbe stata la mia vita in quella città. Voglio tornare più che una volta!

Ho trovato una città molto simile alla mia, sia per costo della vita che per persone. Indubbiamente la vita a Palermo è molto economica!  

Anche la gente è molto calorosa, come da noi in Portogallo: sempre simpatici e sorridenti.

Per quanto riguarda i trasporti pubblici mi sono sembrati “un casino” nel senso che sono sempre pieni e… normalmente non ho avuto bisogno di utilizzarli perché circolavo sempre a piedi.

Se le condizioni meteo hanno condizionato le mie giornate? Assolutamente si, in maniera positiva!

Ti senti cambiata dopo questa esperienza?

Tantissimo! Sono una nuova persona, molto felice e vedo la vita in maniera diversa, con molta più maturità.


Leave a Comment