Viaggiare per il mondo

Dormire gratis con Couchsurfing: come funziona, è sicuro?

couchsurfing

Vi starete chiedendo quale sia esattamente la relazione tra “divano” (couch) e “fare surf” (surfing), beh, questo curioso binomio ci suggerisce lo scopo primario per cui è nato questo sito al servizio dei viaggiatori, cioè quello dell’offrire o ricercare ospitalità tra persone di città, nazioni, continenti…e perché no, un giorno magari anche di pianeti diversi.

In altre parole: sei un viaggiatore che vuole andare a visitare la meravigliosa Palermo o qualche altra città sperduta nel mondo, ma non hai abbastanza soldi per pagarti un alloggio per la durata del tuo viaggio? Oppure, sei un riccone ma hai voglia di conoscere la cultura della gente del luogo e la loro quotidianità? Beh scrivi un annuncio su Couchsurfing e richiedi ospitalità alla gente del luogo che andrai a visitare, il tutto in maniera gratuita!

Ovviamente puoi anche decidere di trovarti dall’altra parte, cioè rimboccarti le maniche e offrire un “divano” a qualche richiedente. Una cosa che molti pensano è: “ma chi te lo fa fare?”, la domanda è lecita, ovviamente ospitare la gente non deve essere un lavoro che ti impegni una vita, puoi anche farlo sporadicamente, semplicemente quando ne hai voglia, perché magari sei una persona desiderosa di conoscere frammenti di mondo attraverso le persone che lo abitano, niente di più onorevole. Però c’è da dire che in genere gli “ospiti” cercano in tutti i modi di sdebitarsi con “l’ospitante”, come per esempio portare in dono qualche souvenir dal loro paese di provenienza, cucinare per voi qualche ricetta tradizionale o insegnarvi qualche abilità particolare.

Come funziona Couchsurfing? E’ sicuro?

screen pagina couchsurfing

Quindi, direte voi, quali sono i passaggi da fare per entrare nel mondo di Couchsurfing?

Semplicissimo, basta crearsi un account e compilare nella maniera più completa possibile il vostro profilo, inserendo tutte le varie informazioni che riguardano in linea generale la vostra meravigliosa vita, e perché no, anche inserire qualche foto per mostrare il vostro bel viso angelico.

A che serve tutto ciò? 

Mettetevi nei panni della persona che eventualmente vi dovrà ospitare a casa propria, o che voi ospiterete nella vostra abitazione… non vorreste sapere vita, morte e miracoli di quella persona? Beh, in teoria sì, in pratica spesso ci si affida alla bontà delle persone. Infatti la cosa a cui subito viene di pensare è:

Couchsurfing è sicuro?

Premettendo che la  sicurezza al 100% non c’è mai, in nessuna cosa, tuttavia su Couchsurfing vige un sistema di “referenze”: chi ha ospitato o è stato ospitato può lasciare un giudizio positivo/negativo nei confronti della controparte, questo già ti aiuta moltissimo nella ricerca delle persone “perbene”, semplicemente andando a cercare le persone con referenze positive. Se non hai alcuna referenza perché ti sei iscritto/a da poco, probabilmente dovrai un po’ faticare per farti la tua prima agognata referenza positiva (si spera), ma da quel momento tutto sarà più facile.

 

E’ importante dire che Couchsurfing non riguarda solo l’ospitare la gente a casa propria, ma una buona fetta del suo utilizzo riguarda anche il semplice incontro tra CS (couchsurfers). Puoi improvvisarti “guida turistica” della tua città per esempio, puoi portare il fortunato turista a mangiare i migliori prodotti locali, portarlo in giro per feste all’insegna dello sballo e così via. Concludendo, le opzioni sono tante, l’importante a mio avviso è provare ad intraprendere sempre nuove esperienze che possano indubbiamente arricchire il nostro bagaglio di vita, e personalmente ritengo Couchsurfing un valido strumento d’aiuto per il conseguimento di tale scopo.

 

Marco Riotta


Leave a Comment