Privacy Policy
Viaggiare per il mondo

Bla Bla Car: car pooling Vs autostop. La tecnologia che intacca l’essenza del viaggio?

Abbiamo già parlato della tecnica dell’autostop in questo articolo offrendovi una guida su come farlo e come renderlo più sicuro. Abbiamo anche accennato al car pooling e a Bla Bla Car. 

Entriamo più nello specifico.

Bla Bla Car e car pooling

BlaBlaCar

Il car pooling  indica una modalità di trasporto che consiste nella condivisione di automobili private tra un gruppo di persone, con il fine principale di ridurre i costi del trasporto. Nel car pooling uno o più dei soggetti coinvolti mettono a disposizione il proprio veicolo mentre gli altri contribuiscono con adeguate somme di denaro a coprire una parte delle spese sostenute dagli autisti.

Tutto ciò come avviene? 

Gli eventuali autisti devono entrare in contatto con i passeggeri viaggiatori per poter concordare orari, tragitto e prezzi. Per far questo si avvalgono di diverse piattaforme online che fungono da network tra chi offre un passaggio e chi lo cerca.

Una delle piattaforme più conosciute di car pooling è Bla Bla Car.

Come funziona Bla Bla Car?

Semplicissimo!

  1. Iscriviti al sito per creare il tuo profilo
  2. Trova il passaggio che cerchi
  3. Entra in contatto con il conducente 
  4. E vai…!

Ovviamente detto così sembra semplice, e in realtà lo è pure. Bla Bla Car si basa su uno scambio di feedback tra i vari utenti del network. In maniera tale da favorire l’approvazione da una parte del proprietario del mezzo che ti offre il passaggio e dall’altra da parte del viaggiatore che cerca un conducente affidabile. Un pò come funziona Couchsurfing.

Quindi è molto importante crearsi un buon profilo e farsi scrivere delle recensioni.

Che tu sia il viaggiatore o il conducente il concetto è lo stesso.

Quanto costa Bla Bla Car?

Per quanto riguarda i prezzi dei passaggi, in base al tragitto specificato dal conducente Bla Bla Car assegnerà un prezzo standard che si andrà a confrontare con gli altri prezzi dello stesso tragitto. L’utente che offre il passaggio può scegliere se ridurlo o aumentarlo: ne risentirà l’eventuale prenotazione o meno del posto in macchina.

L’idea del car pooling è senza dubbio una invenzione fantastica perché ti permette di:

  • risparmiare sul viaggio
  • riduce il numero dei veicoli su strada e quindi dell’inquinamento
  • migliora l’esperienza di viaggio nonchè le relazioni sociali tra le persone

Forse il primo punto è quello più importante dato che ti permette di fare spostamenti anche lunghi pagando un prezzo irrisorio in confronto ad eventuali bus o treni.

Ma porrei l’attenzione anche sull’ultimo punto. Viaggiare in Bla Bla Car è anche una bellissima esperienza perché ti fa entrare in contatto con persone che probabilmente non avresti mai conosciuto.

Il nome della piattaforma non è casuale: il “Bla Bla” è riferito proprio al dialogare durante il tragitto; al fare conoscenza con persone nuove. Non è cosa da poco.


Bla Bla car e il car pooling in generale sono sicuramente dei passi in avanti meravigliosi per la nostra era degli smartphone e di whatsapp. In una società in cui le relazioni sociali vanno scadendo sempre di più a causa di una tecnologia che è entrata con prepotenza a far parte delle nostre case e delle nostre vite, abbiamo bisogno di parlare e di conoscere, anche in Bla Bla Car, con estranei, magari provenienti da tutto il mondo.

Bla Bla Car Vs. autostop

Ribadisco ancora una volta l’utilità e il fascino di Bla Bla Car; ma a questo proposito potremmo fare un’altra riflessione. Secondo cui, queste nuove tecniche digitalizzate hanno intaccato la vera essenza del viaggio avventuroso che offriva per esempio l’autostop.

Anche questa è una affermazione che non mi sento di negare, perché l’insicurezza e l’imprevedibilità che tanto affascina gli amanti delle avventure è un pò venuta meno. Bla Bla Car e le tecniche di car pooling hanno sostituito l’autentico autostop classico di chi desiderava libertà pura e imprevedibilità. 

Il fatto che sia un bene o un male è soggettivo e dipende da ciò che intendiamo per viaggio.

Immaginatevi un viaggiatore prima dell’era dei telefonini o di questa grande ondata di innovazioni tecnologiche: non avevano aiuti, contatti, appoggi…whatsapp. Si era soli, in mezzo al mondo. Semplicemente, liberi. Eri nudo di fronte a ciò che non conoscevi, e meravigliosamente vulnerabile: aperto a tutto ciò che sarebbe venuto.

Ormai siamo abituati a viaggiare accompagnati da telefonini provvisti di mappe digitali, informazioni, internet e quant’altro che rendono meno intrigante e misterioso il nostro cammino. Quante occasioni in più abbiamo? ma a quante altre rinunciamo inconsapevolmente?

Attenzione,  il fatto che esistano pratiche più moderne e più sicure non significa che non si possa continuare a usare quelle più tradizionali; o che non si possa viaggiare senza telefono.

Ma ditemi quante persone, avendo l’opzione facile e sicura sceglierebbero quella difficile e incerta? Pochi, molto pochi..

E questa è un pò la differenza tra Bla Bla Car e l’autostop.

Con il primo sai chi ti prende, sai dove e quando ti prende e dove ti porta; con il secondo non sai niente, non sai se partirai e se arriverai, non sai con chi e non sai dove e quando. Non sai niente.

Sai soltanto di essere lì, in quel momento e che stai bene senza sapere cosa ti riserva il futuro prossimo, ma convinto che mai come in questo momento assaporerai meglio il tempo che passa. Tutto ciò che verrà lo prenderai al volo e sarà tuo.

 


Leave a Comment