Welcome to Palermo

Alessandro Mostosi: “I valori e la cultura di Palermo vanno oltre qualsiasi cosa”

 

Nome: Alessandro
Cognome: Mostosi
Dove sei nato? Crema

Quanto tempo sei stato a Palermo? 
Una settimana

Perchè Palermo?
Per passare del tempo con amici

Scopo della permanenza?

Oltre al fatto di venire a trovare amici, non essendo mai stato al sud, volevo vivere la città insieme ai suoi usi.

Con quale aspettative sei partito/a?
Ero sicuro di vedere una città magnifica e conosciuta in tutto il mondo per le sue bellezze e anche se può essere banale, provare le più svariate specialità culinarie e vedere il mare.

Ad oggi, queste aspettative sono state rispettate?
Tutte, anzi ho avuto di più di quello che mi aspettavo.

Che idea ti sei fatto di Palermo?
La bellezza architettonica di Palermo ha pochi eguali in Italia e non solo, essendomi laureato in turismo una città come Palermo non può che lasciarmi a bocca aperta. La vita notturna mi è piaciuta, ho vistato il centro storico dove ci sono dei locali molto carini e pure la zona dell’ Addaura mi ha impressionato particolarmente. L’ho trovata una città molto giovanile e con ragazzi pieni di vita. Per quanto riguarda la criminalità durante la mia settimana non ho mai avuto problemi quindi non saprei. Il traffico è senza dubbio un problema, ma comunque venendo da Milano ne sono abbastanza abitutato, più che altro ho notato che la gente non si ferma agli stop. L’immondizia soprattutto intorno al centro storico è un problema ed è forse l’elemento insieme alla micro criminalità e alla mancanza di mezzi di trasporto efficienti che non fa posizionare Palermo tra le prime mete in Italia e in Europa. Il cibo è squisito e secondo me si dovrebbe insistere proprio su questo perché se gli spagnoli puntano sulla paella che alla fine è un riso col sugo e pesce non vedo perché la Sicilia e Palermo non possa fare altrettanto. La temperatura per uno che ama il caldo come me e che vive al nord non è un problema e se mai lo fosse mi butto al mare e passa tutto. Per quanto riguarda l’immigrazione per me che vivo a Milano non ho trovato un sovraffollamento di immigrati. Per quanto riguarda i posteggiatori abusivi, sono una realtà che sinceramente non conoscevo, non capisco come si possa permettere una cosa del genere in Italia, ma per me non è stato un problema. La spiaggia di Mondello l’ho trovata sì affollata, ma del resto in una città come Palermo non ci si può aspettare altro con tutti gli abitanti che ha.

Che idea ti sei fatto della gente di Palermo?
I ragazzi che ho conosciuto hanno una cultura molto elevata e sono quasi tutti laureati, quindi li ho trovati molto aperti mentalmente al contrario di tutti gli stereotipi, però purtroppo so che non tutte le persone che vivono li sono così. L’essere accoglienti è il loro punto di forza, mi hanno fatto sentire sempre uno di loro.

Elenca i pregi di Palermo
Arte, cibo, mare (sembrano banalità, ma non lo sono affatto) e l’accoglienza. Potrebbe essere la città numero 1 in Italia a livello turistico se solo ci fossero delle strutture ricettive adeguate.
Elenca i difetti di Palermo
La chiusura dei locali per i giovani avviene troppo presto in confronto alle altre grandi città, la sporcizia, mezzi di trasporto non troppo efficienti e altre piccole realtà come i parcheggiatori abusivi.

Fai un confronto con la tua città d’origine
Milano senza dubbio è molto più avanti di Palermo per quanto riguarda un po’ tutto, ma certe cose come i valori e la cultura che vanno oltre, Palermo è molto più avanti. Se davvero ci fosse lavoro andrei subito a vivere li.

Fai un confronto con la gente della tua città
La gente invece è migliore a Palermo, ho trovato gente vera e sincera ed i ragazzi e le ragazze hanno ancora dei valori che qua a Milano sono andati quasi ormai persi. Da noi la gente pensa solo alla carriera, a Palermo invece sono più legati a valori e tradizioni, cosa che preferisco.

Credi che Palermo abbia qualcosa in più rispetto alle città che hai visitato nella tua vita?
Palermo ha tutto in più rispetto ad altre città, non ha niente da invidiare a nessun’altra metropoli.

Consiglieresti a qualcuno di fare una esperienza qui a Palermo?
Assolutamente, con una persona del posto ancora meglio.

Saresti voluto/a nascere qui?
Assolutamente

Cosa ti porterai dentro di Palermo?
Le amicizie

Torneresti mai a Palermo?
Spero già a capodanno

In cosa dovrebbe migliorare Palermo secondo te?
Deve europeizzarsi maggiormente.

Che cambiamenti proporresti?
L’amministrazione locale, il comune e tutti i suoi organi. E’ palese che non sappiano lavorare e la mafia non deve essere una scusa.

Che soluzioni proporresti ai problemi che hai avuto modo di riscontrare?
Dare molta più opportunità ai giovani, ascoltarli e lavorare insieme per lanciare finalmente questa città a livello mondiale.

Dai un giudizio complessivo a Palermo (da 1 a 10)
La città mi ha affascinato molto, il mio giudizio non è una ruffianata. Non posso che dare 10. A me piacerebbe molto trasferirmi a Palermo, ho visto che c’è anche un master molto interessante che mi piacerebbe fare in futuro. Se non fosse per la situazione economica problematica sarei già li a vivere.


Leave a Comment