Welcome to Palermo

Erasmus a Palermo, Rose Fajks ci racconta la sua esperienza

Nome: Rose

Cognome: Fajks

Facoltà: Scienze della Terra e del Mare

Da quale Università vieni? Università di Varsavia

Quanto tempo sei stata a Palermo? Un anno accademico

 

Perchè hai scelto Palermo?

Riguardo la mia scelta avevo due opzioni, dovevo scegliere tra Roma e Palermo e, studiando analisi e gestione ambientale e in connessione con i miei interessi, Palermo mi è sembrata essere la migliore scelta, sia per gli insegnanti qualificati, sia per la localizzazione, sia per la vicinanza al mare e il bel tempo (non potevo di certo saltare il delizioso cibo siciliano e la bella gente). Inizialmente la mia permanenza in Erasmus sarebbe dovuta essere di un semestre, ma dopo due mesi ho realizzato che sarei voluta rimanere a Palermo il più a lungo possibile. In questo momento il mio anno accademico di studio è finito, e sto pensando di rimanere anche per l’estate (voglio veramente vivere l’estate palermitana)

 

Con quale aspettative sei partito/a? Ad oggi, queste aspettative sono state rispettate?

In contrasto rispetto al mio paese mi aspettavo un clima più caldo e cibo totalmente diverso (solo pasta e pizza), ma alla fine ho scoperto che c’è anche molto altro. Ho provato dei dolci deliziosi e tradizionali, come il cannolo, anche se secondo me il miglior dolce è la sfincia! Gli italiani amano il caffè e adesso lo amo anch’io, un giorno senza una tazzina di caffè non è un giorno, e questa cosa era impensabile per me prima!

Come mi aspettavo, l’architettura tipica italiana e i panorami sono incredibili. Girovagando un po’ ci sono tantissimi posti interessanti e ciò che amo moltissimo… la natura e il mare.

Mi sarei aspettata anche di avere più tempo libero rispetto a quello usato per studiare (in realtà ho dovuto studiare di più rispetto a dei miei amici Erasmus, ma alla fine non è stato poi così male), comunque la vita Erasmus è indimenticabile e piena di esperienze interessanti!

Speravo di trascorrere ogni giorno in spiaggia ma sono rimasta delusa per il fatto che la spiaggia più vicina dista circa 15km da casa mia, quindi in realtà ci vado circa una volta a settimana e devo anche sopravvivere al tragitto in autobus sempre affollato e in ritardo.

 

Elencami i pregi di Palermo:

Il tempo, l’architettura, il cibo, le persone, i panorami, il mare, la natura in giro, non è una città grande, i prezzi, Wi-Fi pubblico.

 

Elencami i difetti di Palermo:

Il traffico, ogni cosa e tutte le persone sono sempre in ritardo, luoghi sporchi, gente povera, la spiaggia è lontana, borseggiatori per strada, prostituzione, cani e gatti randagi.

Fai un confronto con la tua città d’origine:

Palermo è una città particolare e unica. E’ totalmente differente dalla mia, in termini di architettura, persone, cibo e clima.

 

Confronta i palermitani ed i tuoi concittadini:

Ciò che ho notato è che i palermitani sono delle persone aperte e amichevoli, associo questa cosa al fatto che hanno il sole e quasi sempre bel tempo (sole=buon umore). Sono anche sempre pronti ad aiutarti in qualsiasi circostanza, e molti di loro lo fanno senza secondi fini. Ciò che anche mi piace è la mentalità della gente del luogo. La vita qui trascorre lentamente, e tutti qui sono sempre in ritardo. All’inizio ero infastidita, ma dopo qualche mese trascorso qui niente mi sorprende più ormai. Voglio parlare anche degli altri studenti Erasmus e dei volontari che ho incontrato qui, queste persone rimarranno nei miei ricordi per sempre. Grazie a loro ho trascorso dei momenti fantastici, pieno di esperienze incredibili! Non dimenticherò mai la mia festa di compleanno, i miei amici mi hanno completamente sorpresa.

Infine vorrei ringraziare tutte quelle persone che mi hanno aiutata durante la mia permanenza a Palermo. Quegli studenti italiani che hanno condiviso con me i loro appunti e che mi hanno sempre chiamata quando avevamo dei cambiamenti di programma, e che hanno provato ad insegnarmi l’italiano.

 

Credi che Palermo abbia qualcosa in più rispetto alle città che hai visitato nella tua vita?

Sì, questo posto è diverso rispetto a quelli che ho visto nella mia vita. Se dovessi paragonare Palermo con tutti gli altri luoghi che ho visto… qui sicuramente ho trovato il miglior clima, il costo della vita è buono e la città non è così grande, quindi non è un problema andare da un punto in un altro (ma se i mezzi di trasporto pubblici fossero puntuali sarebbe anche meglio).

La vicinanza al mare… questa cosa è fantastica, posso andarci tutte le volte che voglio (da casa mia dista circa 5 minuti e posso godermi i panorami e il suono delle onde)

 

Consiglieresti a qualcuno di fare l’erasmus qui?

Sì raccomanderei Palermo agli altri studenti, trascorrerebbero di certo bellissimi momenti. Per quelli che vi stanno pensando a riguardo direi: “non aspettare, semplicemente scegli Palermo e goditela”.

 

Dai qualche suggerimento importante a chi vorrebbe fare l’erasmus qui:

Su FB puoi trovare gruppi come “Erasmus Student Network Palermo” (associazione che organizza alcuni eventi e viaggi in giro per tutta la Sicilia) e alter ancora. Penso che Palermo non dorme mai, di notte offre moltissimo! Qui puoi trovare molti Cafè accoglienti, bar e anche discoteche. Non posso saltare la famosa “Vucciria” che si trova nel centro città, dove puoi trovare tantissimi bar economici e puoi ballare sotto il cielo notturno e sì, ogni party finisce in questo posto.

E’ una buona idea trovare un altro studente Erasmus prima di arrivare a Palermo, e chiedergli riguardo le cose che ti interessa sapere. Riguardo la stanza da affittare… non è un problema trovarla, ci sono molte offerte tutto il tempo.

 

Saresti voluto/a nascere qui?

 

Non credo, sono felice che ho potuto trascorrere qui un bellissimo periodo, ma mi piaccio per la persona che sono, per il luogo da cui provengo e per le mie esperienze passate. Non voglio cambiare la storia della mia vita passata, ogni cosa accade per una qualche ragione.

 

Torneresti mai a Palermo in vacanza, dopo l’erasmus?

Sì, sicuramente! Qui ho incontrato tantissime belle persone e voglio rimanere in contatto con loro. Inoltre mi mancherà questo tempo meraviglioso, il mare e il cibo così sfizioso, certo! Tornerò qui il prima possibile.

 

Verresti a vivere definitivamente qui?

E’ un’offerta che mi tenta, ma dipende dalla possibilità di trovare un lavoro qui.

 

In cosa dovrebbe migliorare Palermo secondo te? Che cambiamenti proporresti? Che soluzioni proporresti ai problemi che hai avuto modo di riscontrare?

Secondo me i palermitani dovrebbero assolutamente prendersi più cura della pulizia della città. E’ una vergogna che alcune parti di Palermo sono così tanto sporche. Il mio cuore si è spezzato quando ho visto questa cosa, questo argomento è molto importante nella mia vita.

Suggerirei più impegno nell’educazione, nella raccolta differenziata e nel riciclo, al fine di far raggiungere alla gente locale questa consapevolezza.

 

Dai un giudizio sulla tua esperienza universitaria palermitana:

Le lezioni sono state esattamente riguardo ciò che volevo imparare. L’università offre molti corsi interessanti. In generale: i professori sono molto ambiziosi nell’insegnamento e sono scienziati di successo, pubblicano in giornali di alto livello. Ho avuto la possibilità di partecipare ad interessanti lezioni da parte di ricercatori internazionali, che hanno reso l’esperienza notevole.  Le sale dell’università sono ben adatte per gli studenti, con equipaggiamento di alta qualità e i professori sono sempre pronti ad aiutare.

 

Dai un giudizio complessivo a Palermo (da 1 a 10):

Strong 9!


Leave a Comment